mercoledì 18 ottobre 2006

Ah, questo naufragar... #1

Stamattina mi sono svegliato e mi sono detto:
"Oh"
Ma non mi sono risposto e ho smesso di parlarmi.
Alla fine mi sono risposto:
"Ebè, c'hai creduto?"
Stamattina mi piangeva il cuore, e gli ho dato un fazzoletto.
Quando anche il fegato si è commosso gli ho detto:
"Basta ragazzi, non è?"
Loro mi hanno risposto
"Piuttosto, sempreverde"
Sono andato a prendere un Kit Kat, e mi si è spezzato il cuore.
Sono andato in drogheria e ho comprato Super Attack.
Sono rimasto un'altro po' in drogheria che c'avevano roba buona.
Quando sono tornato a casa ho visto una cosa...
Mi sono detto:
"è normale, ho gli occhi aperti..."
E sono andato a pranzo.
Mi sono incollato il cuore.
Sono andato a fare due passi, ma mi sono usciti male e li ho disfatti.
Sono andato a fare una corsetta, solo che a furia di correre mi si è scollato il cuore, e sono dovuto tornare a casa a riincollarlo.
Gli ho detto:
"Allora? Come la mettiamo?"
Lui mi ha risposto:
"Metà da una parte e metà dall'altra..."
Così, per questo, io mi sento. Ma a volte non mi sento, e tutto questo mi è di monitor. Perchè a volte io mi guardo. Guardando me e io si, io moltiplico quello che mi capita per caso, ottengo la radice quadrata dell'albero delle mie azioni. In senso compiuto tutto ciò in verso opposto.
Ora:
"Grazie a tutto questo..."
virgola
"Prego, anche a lei".


1 commento:

stramonio ha detto...

fa male dormire con il cuscino imbevuto di trielina vero?