lunedì 16 aprile 2007

Reknehcs

Questa è la storia di Reknehcs.
Reknehcs era un sasso che stava sul bordo del fiume. Su di lui pioveva, batteva il sole e soffiava il vento.
Reknehcs Aspettava. Era stato fatto per questo, e la sua condizione era la normalità. Lui era un sasso, e lo faceva. Non sapeva se lo sapesse fare bene o no, ma era quello che riusciva a fare.
Un giorno un'onda del fiume si avvicinò a lui e disse:
- Tu sei un sasso. Io ti ho modellato, ma tu non sai fare il sasso.
- Scusami, ma io faccio quello che so fare - rispose Reknehcs.
- Questo significa che tu non sei un sasso.
- Cosa dovrei fare?
- Tu devi fare quello per cui sei stato fatto.
- E per cosa è stato fatto un sasso?
- Io sono un fiume. Io so fare il fiume. Quello per il quale sei stato fatto tu è fare il sasso.
- Ma io non ho idea di cosa fare.
- Fai il sasso, disse il fiume, ritirandosi.
Reknehcs rimase sull'argine a piangere.
- Vorrei diventare sabbia e volare trasportato dal vento - pensava.

5 commenti:

Bibi ha detto...

:°°°°°
io non ho idea di cosa un sasso debba fare...

Idero ha detto...

minchia era proprio buona quella storia
aauauhauhauhuhauhauha

Smusasso ha detto...

io non l'ho assaggiata ma se idero dice che è buona mi fido...
POvero sasso sperò.. magari poteva cantare? Io sono di coccio e vorrei saper fare almeno il sasso.
Boh! Comunque... ciauu genietto.

ettore muggiano ha detto...

in effetti la domanda è interessante: cosa deve fare un sasso x poter dire "io so fare bene il sasso?"... ...un essere umano cosa deve fare x poter dire "io so fare bene l' essere umano?"...la storia si complica...ci mediterò...tu hai idee?

lethiz83 ha detto...

a me mi è piaciuta, a me mi.