sabato 4 novembre 2006

Dialoghi interiori #2

Quintin finisce l'ultima birra seduto alla scrivania

Senso del dovere: "sei una merda"
Quintin: "vaffanculo"
Senso del dovere: "come siamo scorbutici oggi"
Quintin (ridendo): "vaffanculo"
Senso del dovere: "non sei spiritoso"
Quintin: "non lo sono mai stato"
Senso del dovere: "che fai?"
Quintin: "ogni minuto aspetto quello successivo"
Senso del dovere: "non sei spiritoso affatto"
Quintin: "i miei coglioni vogliono chiederti l'armistizio"
Senso del dovere: "..."
Quintin: "..."

Quintin si accende una sigaretta

Senso del dovere: "si... Di tutte le faccende in sospeso?"
Quintin: "no so di cosa tu stia parlando"
Senso del dovere: "ad esempio l'iscrizione..."
Quintin: "ma che roba?"
Senso del dovere: "quei fogli che hai da compilare, in macchina, sul sedile posteriore, da almeno una settimana..."
Quintin: "embè?"
Senso del dovere: "l'hai fatta? L'hai consegnata?"
Quintin: "sono ancora lì"
Senso del dovere: "e che intenzioni hai?"
Quintin: "por** *io"
Senso del dovere: "guardacaso ho quì due birre"

1 commento:

bibi ha detto...

quanto ti capisco... casino in testa yeah