venerdì 27 ottobre 2006

Frasi da ricordare #1

Quartu S.E., agosto 2006.
Il fonico del locale, dopo aver sistemato accuratamente tutti i microfoni e posizionato la strumentazione del gruppo va alla consolle per sistemare i volumi. Sembra tutto ok, ma ad un certo punto il basso e relativo ampli impazziscono, alzando il proprio volume a livelli spropositati. Il fonico corre verso di me sbracciando disperato, per dirmi di abbassare, perchè ancora un po' e si sposta la crosta terrestre. Abbasso a zero il volume, e lui, con una freddezza piuttosto sarcastica, dice:
"ehi amico, la tua attrezzatura non è una figata".


foto 1.



foto 2.




Per questo il fonico morì cadendo accidentalmente con la gola intorno ad un'asta della batteria che era nella mia mano.


Forse i personaggi e gli avvenimenti sono inventati.
Si ringrazia il mio neurone per aver detto alla mia mano di accendere il flash nella seconda foto.

2 commenti:

bibi ha detto...

ahuhuahuahu povero cucciolooooo
che bello quel bassuuuu uff, regalamelo a natale :D

stramonio ha detto...

minchia mollami domenico che è solo serio :) quando ci abbiamo suonato noi.. perfetti subito :)
alla facciaccia tua :*